Crea sito
Articoli PC Videogiochi

Costa un Oculus

Oculus 1

Correva l’anno 1995 e O.J. Simpson veniva assolto dalle accuse che lo vedevano coinvolto nell’omicidio della moglie e del suo amante; Esce Windows 95, un sistema più intuitivo e innovativo rispetto ai suoi predecessori tant’è che viene utilizzato ancora oggi nelle scuole italiane più all’avanguardia; A Civitavecchia una statuetta di gesso raffigurante una Madonna prese a lacrimare sangue, non ci è dato sapere il motivo di tale avvenimento, ma secondo me aveava provato in anteprima la realtà virtuale. Il 1995 infatti è l’anno di nascita della sfortunata console made in Nintendo denominata Virtual Boy, ossia la prima console avveniristica che si vantava di proporre alla grande massa la realtà virtuale.

virtual boy

Numerosi furono gli errori commessi da Nintendo che portarono il Virtual Boy sulla via del tramonto dopo un solo anno di vita. Nonostante cio questa console è abbastanza apprezzata dai collezionisti ai giorni d’oggi e si possono trovare vari lotti in vendita su Ebay (nato anche lui nel 1995).
Perchè dilungarmi con un discorso sul 1995 quando il titolo dell’articolo riguarda ben altro? Poiché a distanza di 21 anni dal progetto della Nintendo, Oculus Rift (sviluppato da Oculus VR e finanziato con una campagna milionaria su Kickstarter), si appresta ad arrivare sugli scaffali dei negozi.

 

oculus 2

 

Dei dettagli tecnici di questa periferica se ne parla a sufficienza praticamente ovunque, quindi non vorrei soffermarmi sulle specifiche tecniche del prodotto ma sulle possibilità che ha questa console di far breccia nel cuore di milioni di giocatori. Il videogiocatore moderno, è pronto a questa evoluzione del gaming? O l’Oculus Rift sarà destinato a fare la fine del suo predecessore che ha precorso i tempi fallendo miseramente? Ovviamente non andrà incontro ai medesimi errori commessi dalla grande N ma un grosso dilemma salta all’occhio.
Il target di età al quale si rivolge l’Oculus Rift è quella fascia che rientra tra il : “Bene, ho trovato un lavoro” e il: “Bene mi mancano vent’anni alla pensione” difficilmente potrà attrarre un pubblico troppo giovane o troppo in la con gli anni. Il prezzo non proprio accessibile per la maggior parte delle persone, farà calare la voglia di metter mano al libretto degli assegni. Chi ha nel portafogli ben 700€ probabilmente non è interessato alla realtà virtuale… gli sta bene la realtà normale.Considerando poi che per poter far girare l’Oculus ci vorrà un computer abbastanza importante , e non tutti ne sono già in possesso. Per esempio il mio portatile mi scalda la stanza nelle gelide notti di inverno solo ad accenderlo , e questo la dice lunga sulla mia situazione economica e su chi sicuramente non sarà un fortunato possessore dell’Oculus.

Oculus-Rift-CV1

 

 

Quindi chi sarà il fortunato possessore di questa mirabolante meraviglia della tecnologia?Gente che ha soldi, persone con il “Grano”, figli di industriali, giovani mogli di vecchi industriali, vecchi e bizzarri industriali con giovani mogli che vogliono farsi vedere giovani ma in realtà son solo vecchi e bizzarri industriali cui gli unici 1000101101110 che vedono sono quelli che stanno sul loro saldo in banca. E come non menzionare chi dovrà averci a che fare per lavoro? recensori che recensiranno il prodotto a persone che non potranno permetterselo. Così avremo qualche unità passata direttamente per promuovere il proddotto e poche unità vendute (almeno finche il prezzo non subirà un forte calo).
Quindi come potrà fare un normale giocatore a poter usufruire della realtà virtuale? bisognerà attendere qualche tempo per sapere come SONY deciderà di portare avanti il progetto: “Playstation VR” e quindi dare informazioni al riguardo , ovviamente per chi è in possesso di una Playsation 4. Xbox One sfrutterà l’Oculus,  mentre per chi è legato a Nintendo, anche se non si tratta della classica idea di realtà virtuale ,può tranquillamente godersi la sensazione 3D di un qualsiasi nintendo 2DS… pardon… 3DS o aspettare di trovare su ebay una copia del Virtual Boy targato 1995 che tanto desiderava.
Io invece?… Io aspetterò di diventare un vecchio e bizzarro industriale e di comprarlo alla mia vecchia e bizzarra moglie.

 

Aggiornamentovalve VrValve ha piazzato 15000 unità della sua realtà virtuale nelle scorse settimane, vendendole a 800 dollari l’uno. Sarò smentito spudoratamente o quei 15000 cristiani sono tutti ricchi industriali? Ai posteri l’ardua sentenza.

A cura di JacKHiCKs

Potrebbe interessarti

God of War: nuovo titolo in arrivo?

God of War: nuovo titolo in arrivo?

Neardleaks ha scovato una recente foto del curriculum di Harry Walton dove possiamo intuire l' ...